Regione Veneto

Seguici su:

Esplora contenuti correlati

P.A.E.S. Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile

logo patto dei sindaci

La Città di Eraclea ha il suo P.A.E.S. ! 

Perseguendo gli obiettivi e i principi già fissati con l'ottenimento della Registrazione EMAS e della Certificazione ISO 14001, la Città di Eraclea:

- con Delibera di Consiglio Comunale n. 46 del 30.09.2011, ha approvato l'adesione formale al Patto dei Sindaci (Covenant of major);

- con Delibera di Consiglio Comunale n. 30 del 29.04.2013, ha firmato il Patto dei sindaci ed ha aderito al Progetto Seap-Alps.

Partiamo con ordine, cosa vuol dire "P.A.E.S." e cosa significa "aver aderito al Patto dei Sindaci" ?  

Il Programma Europeo Convenant of Mayors (Patto dei Sindaci) è un iniziativa promossa dalla Commissione Europea nel 2008 per coinvolgere attivamente le città dell'unione, nella strategia europea verso la sostenibilità energetica ed ambientale. Per la prima volta, la Commissione europea dialoga direttamente con i Comuni. Le città europee, su base volontaria, si sono impegnate, con la firma del Patto, a predisporre un Piano di Azione con l’obiettivo di ridurre :

  • almeno del 20% le proprie emissioni di gas serra;
  • attraverso politiche e misure locali che aumentino del 20% il ricorso alle fonti di energia rinnovabile;
  • che migliorino del 20% l’efficienza energetica e che attuino programmi ad hoc sul risparmio energetico e sull’uso razionale dell’energia.

Il P.A.E.S. (Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile), è lo strumento con il quale le Pubbliche Amministrazioni che hanno firmato il Patto dei Sindaci e hanno aderito al Progetto Seap-Alps, attuano e verifichano le bontà delle proprie azioni monitorando e verificando che i risultati raggiunti corrispondano agli obiettivi prefissati.

Firmando il Patto dei Sindaci, la CIttà di Eraclea si è impegnata :

  • ad andare oltre gli obiettivi fissati per l’UE al 2020, riducendo le emissioni di Co2 nel territorio comunale di almeno il 20%, attraverso l’attuazione di un Piano di Azione per l’Energia Sostenibile. Questo impegno e il relativo Piano di Azione devono essere ratificati attraverso una Delibera di Consiglio Comunale;
  • a preparare un inventario base delle emissioni (baseline emission inventory) come punto di partenza per il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile;
  • a presentare il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile entro un anno dalla formale ratifica al Patto dei Sindaci;
  • ad adattare le strutture della città, inclusa l’allocazione di adeguate risorse umane, al fine di perseguire le azioni necessarie;
  • a mobilitare la società civile del territorio al fine di sviluppare, insieme a loro, il Piano di Azione che indichi le politiche e misure da attuare per raggiungere gli obiettivi del Piano stesso. Il Piano di Azione sarà presentato al Segretariato del Patto dei Sindaci entro un anno dalla ratifica del Patto stesso;
  • a presentare, su base biennale, un Rapporto sull’attuazione ai fini di una valutazione, includendo le attività di monitoraggio e verifica;
  • a condividere l’esperienza e la conoscenza del Comune con le altre unità territoriali;
  • ad organizzare, in cooperazione con la Commissione Europea ed altri attori interessati, eventi specifici (Giornate dell’Energia; Giornate dedicate alle città che hanno aderito al Patto) che permettano ai cittadini di entrare in contatto diretto con le opportunità e i vantaggi offerti da un uso più intelligente dell’energia e di informare regolarmente i media locali sugli sviluppi del Piano di Azione;
  • a partecipare attivamente alla Conferenza annuale UE dei Sindaci per un’Energia Sostenibile in Europa;
  • a diffondere il messaggio del Patto nelle sedi appropriate e, in particolare, ad incoraggiare gli altri Sindaci ad aderire al Patto.

Si ricorda che la Città di Eraclea, ha deciso di sottolineare il suo impegno e la sua attenzione verso la conservazione dell'ambiente, attraverso :

descritte in maniera completa nell'apposita sezione del sito comunale.  

Data ultima modifica: 11 May 2018
torna all'inizio del contenuto