Regione Veneto

Seguici su:

Esplora contenuti correlati

Progetto Amica-E - Programma ELENA

A causa dei ben noti effetti del Patto di Stabilità, le Pubbliche Amministrazioni non sono state messe nella posizione favorevole di effettuare alcuni degli interventi pianificati all'interno dei propri P.A.E.S., in quanto gli stessi incidevano fortemente sul proprio bilancio, rendendo così vano l'obiettivo di voler incremantere l'efficienza energetica dei propri edifici e degli impianti di illuminaizone oltre che alla realizzazione di impianti di produzione di eneria da fonti rinnovabili.

E' per dare una possibilità diversa, che la Provincia, ora Città Metropolitana di Venezia, che sulla base di queste evidenze, ha avviato il dialogo con la Banca Europea degli Investimenti (BEI), al fine di presentare una proprosta integrata di finanziamento a valere sul Programma ELENA (European Local Energy Assistence) al fine di rendere possibile la realizzazione degli nei Comuni, compresi nel territorio provinciale nel rispetto dell'ambito del Progetto denominato Amica-E "Azioni Metropolitane Inter Comunali per l'Ambiente e l'Energia".

Cosa vuol dire aver aderito al "Progetto Amica-E" e "Programma ELENA" ?  

L'adesione al programma di investimento, proposto dalla Città Metropolitana di Venezia, avrebbe comportato tra i tanti vantaggi finanziari non indifferenti per li enti partecipanti, anche quello relativo al fatto che sarebbe stata l'Amministrazione Provinciale a operare in qualità di centrale di committenza come stazione appaltante in nome e per conto dei Comuni interessati e dei partner pubblici partecipanti al programma, assumento a proprio carico le relative spese.

E' all'interno di questa visione che con D.G.C. nr 24 del 27.02.2014, la Città di Eralcea ha aderito al Progetto Amica-E finalizzato all'esecuzione di interventi utili al raggiungimento dell'obiettivo dell'efficientamento energetico a valere sul Programma ELENA, finanziato dal programma comunitario denominato IEE "Eneria Intelligente Europa", per la realizzazione :

  • di lavori di ristrutturazione per l'efficientamento energetico dell'ala vecchia del municipio;
  • della copertura della tribuna del campo sportivo del Capoluogo al fine dell' installazione di impianto fotovoltaico;
  • dell'efficientamento della pubblica illuminazione del territorio, quantificati nella sostituzione di ca 1334 punti luce (su un totale di 3260) con tecnologia a LED (individuati puntualmente con D.G.C. nr  64 del 25.05.2017). Potete trovare il dettaglio dei punti luce che verranno sostituiti cliccando sulla Tabella_elena.

Il lungo iter di raccolta dati ed elaborazione documentale ha favorito la sottoscrizione del contratto tra la BEI e la Città Metropolitana di Venezia ELENA n. 2013-053, consentendo in tal modo che con D.C.C. nr 28 del 23.05.2016, si arrivasse ad approvare lo schema di convenzione tra la Città Metropolitana di Venezia e i Comuni del territorio metropolitano aderenti al Programma ELENA nel Progetto Amica-E.

A che punto siamo?  

La Città Metropolitana di Venezia ha provveduto ha eseguire tre gare di affidamento per l'esecuzione distinta delle diagnosi energetiche relative agli interventi da eseguire sia sugli immobili e sia sulla pubblica illuminazione. Gli studi affidatari sono:

  • per la redazione della diagnosi energetica relativa ai lavori di ristrutturazione per l'efficientamento energetico dell'ala vecchia del municipio - studio Ambiente Italia;
  • per la redazione della diagnosi energetica relativa ai lavori di installazione di impianto fotovoltaico sulla copertura del campo sportivo del capoluogo - studio Seingim;
  • per la redazione della diagnosi energetica relativa ai lavori di efficientamento della pubblica illuminazione del territorio - studio Divisione energia.

Per rimanere sempre informato  

La Città Metropolitana di Venezia ha provveduto ad istituire un sito internet ufficiale del Progetto AMICA-E, col quale potete essere aggiornati in tempo reale sui risultati ottenuti.

 

Data ultima modifica: 23 Jul 2018
torna all'inizio del contenuto